NOTIZIE DA ENTI ITALIANI IN SVIZZERA



2020 - Voto per corrispondenza dei cittadini italiani residenti all'estero

Comunicazione del Console Generale, Min. Giulio Alaimo riguardante il referendum del 29 marzo 2020. Vi facciamo notare che il diritto di opzione per esercitare il voto in Italia va espresso entro l'8 febbraio 2020. Si ricorda che il VOTO è un DIRITTO tutelato dalla Costituzione Italiana e che, in base alla Legge 27 dicembre 2001, n.459, i cittadini italiani residenti all'estero, iscritti nelle liste elettorali, possono VOTARE PER POSTA. Se si sceglie di rientrare in Italia per votare, la Legge NON prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all'interno del territorio italiano.

     → COMUNICATO      → MODULO      → DOMANDE E RISPOSTE

2020 - Rinvio elezioni Com.It.Es. - Comunicazione ufficiale del MAECI

Il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale ha appena comunicato che, ai sensi del c.d. "Decreto Milleproroghe" (art. 14, comma 3 del Decreto Legge 30 dicembre 2019, n. 162), in deroga all'articolo 8 della legge 23 ottobre 2003, n. 286 e all'articolo 1, comma 323 della legge 23 dicembre 2014, n. 190, le elezioni per il rinnovo dei Comitati degli Italiani all'Estero (COMITES), e quindi anche del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero (CGIE), sono rinviate rispetto all'aprile 2020, periodo originariamente previsto. Le elezioni avranno comunque luogo tra il 15 aprile e il 31 dicembre 2021.


Referendum costituzionale 04 dicembre 2016

I cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero possono partecipare al Referendum costituzionale indetto per il 4 dicembre 2016 votando per corrispondenza.

Ciascun elettore riceverà per posta il plico elettorale e, utilizzando la busta già affrancata, dovrà spedire SENZA RITARDO la scheda votata, seguendo attentamente le istruzioni contenute nel foglio informativo che troverà nel plico medesimo, in modo che pervenga alla Cancelleria Consolare entro le ore 16.00 del 1 dicembre 2016. Si invitano tutti i connazionali, qualora non avessero già provveduto, a voler comunicare tempestivamente alla Cancelleria Consolare (per posta o per email) il trasferimento della propria residenza. Gli elettori che, alla data del 20 novembre p.v., non avessero ricevuto il plico elettorale, potranno contattare la Cancelleria Consolare per verificare la propria posizione e richiedere - ove ne ricorrano le condizioni - l'emissione di un duplicato. Per ulteriori informazioni rivolgersi all'Uff. Consolare       E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TOP